Eventi News

Italia in Rosa 2018, sarà un’edizione da record

Italia in Rosa in notturna

Al via la macchina organizzativa di Italia in Rosa 2018: siamo all’undicesima edizione ed all’orizzonte sembra profilarsi un nuovo record. Saranno infatti oltre 170 le cantine presenti quest’anno al Castello di Moniga del Garda (Bs), altrimenti detta Città del Chiaretto, nel lungo ponte della Festa della Repubblica da venerdì 1 a domenica 3 giugno. Le adesioni sono ancora in corso, ma già si stima che i vini in degustazione supereranno abbondantemente la soglia delle 200 etichette: cosa che rende l’ormai storica rassegna gardesana come la più grande, esaustiva ed importante vetrina internazionale dedicata ai vini rosa operativa oggi in Italia.

Questa ulteriore crescita è legata indubbiamente al prestigio accumulato negli anni dalla manifestazione presieduta da Luigi Alberti, ma anche al recente patto di promozione unitaria tra cinque consorzi sotto il segno del rosa che il Consorzio Valtènesi, realtà di riferimento vinicola della riviera bresciana del Garda con 1000 ettari vitati ed 80 cantine, ha firmato il 14 aprile scorso a Bardolino con  quattro altri grandi rosati Doc italiani da uve autoctone, ovvero Chiaretto di Bardolino, Cerasuolo d’Abruzzo, Castel Del Monte e Salice Salentino. Collaborazione che ha già dato i suoi primi frutti con una serie di iniziative congiunte realizzate nella grande arena di Vinitaly, e che si esplicherà ulteriormente nella tre giorni di Moniga con una serie di degustazioni e una masterclass ad hoc a Villa Galnica con i consorzi partner.

Ospite internazionale di questa edizione sarà Elizabeth Gabay, giornalista e scrittrice di origini americane, ma ormai trasferita in Europa, appassionata di rosé ed autrice del recente volume “Rosé: Understanding The Pink Wine Revolution”, pubblicato a gennaio 2018 per Classic Wine Library, oltre che presidente di giuria dell’International Rosé Championship: sarà lei a condurre una masterclass sui rosati sabato 2 giugno alle 10 a Villa Galnica di Puegnago del Garda (sede del Consorzio Valtènesi) ed a parlare delle sue ricerche sul mercato mondiale dei rosé nel convegno di Italia in Rosa che seguirà alle 11, cui parteciperà anche il presidente del Consorzio Valtènesi Alessandro Luzzago.

Italia in Rosa sarà aperta nelle tre giornate dalle 17 alle 23: il ticket d’ingresso costa 15 euro con degustazioni libere. Le tre serate saranno a numero chiuso con un tetto di 2000 tagliandi venduti per ciascuna delle tre giornate: consigliata quindi la prevendita sul sito www.italiainrosa.it.

Lascia un Commento