News Vini e Cantine

Lugana “coast to coast” alla conquista degli USA

Famiglia in nero

Il Lugana vola oltreoceano alla conquista degli States: nei giorni scorsi ha infatti preso il via da San Francisco il primo tour promozionale “coast to coast” organizzato dal Consorzio di Tutela del sempre più acclamato bianco del Garda. Tra le tappe in programma anche il Peninsula Hotel di Beverly Hills, a Los Angeles, e naturalmente New York, dove il Lugana è già stato protagonista recentemente di numerose iniziative promozionali in collaborazione con Eataly. Questa nuova missione sembra destinata a consolidare ulteriormente la sempre più marcata vocazione export oriented del Lugana: oltre il 70% della produzione, pari a poco meno di 14 milioni di bottiglie, viene infatti venduta sui mercati esteri.

“Gli Stati Uniti rappresentano il mercato sul quale stiamo investendo maggiormente nel triennio iniziato nel 2014 – afferma il presidente del Consorzio Luca Formentini, protagonista di questa nuova spedizione negli Usa con il direttore Carlo Veronese-.  I riscontri sono decisamente interessanti: guardiamo con grande attenzione soprattutto al mercato dei cosiddetti “millenials” , la generazione dai 20 ai 35 anni che copre il 21% della popolazione statunitense ma rappresenta ben il 30% dei consumi totali di vino. Un consumatore che possiede una conoscenza vinicola base, capace di capire un prodotto non mainstream, per il quale è necessaria una certa curiosità e una propensione alla scelta individuale”.

Lascia un Commento