News

Vini, ecco le “Rose” gardesane di Viniplus

Img305 157

Il lago di Garda sale sul podio di Viniplus: sono sei le etichette ad aver conquistato il massimo riconoscimento della “Rosa d’Oro” nell’undicesima edizione della guida ai vini di Lombardia realizzata dalla sezione regionale dell’Ais (Associazione Italiana Sommelier). Oltre 1000 i campioni degustati per la realizzazione del volume, presentati in totale da 258 cantine: ben 159 le etichette insignite delle Quattro Rose Camune, fra le quali 50 bottiglie d’eccellenza hanno ottenuto anche la Rosa d’Oro, segnalazione di particolare merito sia per il vino che per la coerenza produttiva della cantina.

A conquistare questo particolare alloro sono stati, sulla riviera bresciana, il Valtènesi Chiaretto Molmenti 2012 di Costaripa (Moniga) ed il Lugana Riserva Vigne di Catullo 2013 di Tenuta Roveglia (Pozzolengo): ma anche la piccola Doc del San Martino della Battaglia è riuscita ad arrivare al top grazie al sempre magnifico Campo del Soglio 2015 di Selva Capuzza. Successo anche per tre etichette mantovane: l’Alto Mincio Rosso Montevolpe 2012 di Bertagna (Cavriana), il Garda Merlot Carpino 2012 di Ricchi ) e il Garda Merlot Faial 2013 di Prendina (entrambe di Monzambano).

A queste si aggiungono le numerose cantine che hanno conquistato le Quattro Rose Camune: si tratta di Avanzi di Manerba (Lugana Riserva Borghetta 2012), Borgo La Caccia di Pozzolengo (Garda Merlot Scudiero 2014), Citari di Desenzano (Benaco Bresciano Bianco Eretico 2015), Costaripa di Moniga (Mattia Vezzola Grande Annata Brut Rosè 2011), Pasini San Giovanni di Puegnago (Il Lugana 2015), Perla del Garda di Lonato (Lugana Superiore Madonna della Scoperta 2013), Pratello di Padenghe (Lugana Catulliano 2015), Selva Capuzza di San Martino (Lugana Selva 2015) e Tenuta Roveglia di Pozzolengo (Lugana Limne 2015).

In zona mantovana invece sono stati premiati anche il Garda Cabernet Sauvignon Falcone 2013 di Prendina (Monzambano) e l’Alto Mincio Cabernet Val di Pietra 2013 di Tenuta Maddalena (Volta Mantovana).

Lascia un Commento