News Vini e Cantine

Bollicine gardesane: due al top per “Sparkle”

Perla

Il mondo del vino gardesano chiude l’anno con una serie di nuove, importanti affermazioni anche nel comparto delle “bollicine”, che pur non rappresentando una tipologia dominante per il territorio gardesano sta comunque conoscendo affermazioni sempre più significative ed importanti.

A confermarlo è ora anche una “bibbia” del settore come “Sparkle 2016”, la guida di Cucina e Vini dedicata proprio al mondo della produzione spumantistica italiana: sono ben due infatti le etichette della riviera occidentale gardesana che si sono guadagnate il massimo riconoscimento delle Cinque Sfere, attribuito unicamente alle produzioni di assoluta eccellenza.

Si tratta del Garda Chardonnay Castelguelfo Riserva dei Fondatori Extra Brut 2007 di Perla del Garda, azienda di Lonato del Garda diretta da Giovanna Prandini con il fratello Ettore, e del Mattia Vezzola Rosè Brut 2010 di Costaripa, la winery di Moniga di cui abbiamo già ampiamente parlato qui su Garda Expo. Le premiazioni si sono tenuta sabato all’Hotel Excelsior di Roma.

Lascia un Commento