News Piatti e Ricette

Lumaca e Luccio a braccetto nella Bruma di Moniga

Bruma

Si chiama Bruma ed è una delle ultime, particolarissime creazioni uscite dalla fantasia di Saulo Della Valle, chef dell’Osteria H2O di Moniga del Garda più volte ospite sulle pagine di Garda Expo: un piatto particolarissimo, a mezza strada tra terra e lago, nel quale i sapori d’acqua dolce si mescolano a quelli della campagna in un contesto coronato dall’utilizzo dell’azoto. Gli ingredienti principali? Lumache e Luccio, con contorno di azoto liquido, componente che Della Valle studia ormai da più di quattro anni e che utilizza sempre più di frequente nelle sue cucine di Moniga. “Ho voluto preservare l’identità dei due prodotti principali – racconta il cuoco – dando alla preparazione finale la sensazione visiva della mancanza di trasparenza nell’aria”.

Il piatto è così composto:

  • purea di patate alle alghe, dove viene adagiata la lumaca nappata nel burro aromatico e gratinata in forno
  • erbette cotte sulle quali adagiamo la polpa del luccio cotta a 59° e condita semplicemente con olio evo e fiocchi di sale
  • gocce di salsa di soia e alghe
  • il piatto viene finito versando al tavolo il brodo vegetale delle erbette con l’aggiunta di un goccio di azoto liquido per l’effetto Bruma, da cui la ricetta prende il nome.

 

Lascia un Commento